Santuario della Madonna dei Miracoli - Casalbordino (CH)

Masciulli viaggi

Il Santuario è meta di pellegrinaggi e la festa della Madonna che si celebra dal 9 all'11 giugno è una delle più popolari della provincia. La leggenda vuole che un contadino di un paese vicino Casalbordino si recò sul suo terreno per constatare i danni di una grandinata; udito il suono di una campana si inginocchiò a pregare e nei pressi di un querceto gli apparve la Madonna che gli rivelò che la tempesta del giorno precedente era la conseguenza dello sdegno di Dio "per i molti peccati dei suoi compaesani" e lo ammonì ad indurli al rispetto del riposo festivo.

La facciata in stile rinascimentale ha tre portali, l'interno, a croce latina, è a tre navate. Sul sontuoso altare maggiore è posta l'effige autentica dipinta subito dopo l'apparizione. Dalla Cripta, restaurata nel 1994, si accede al luogo dell'apparizione. È interessante da visitare il piccolo museo diocesiano dove sono custoditi importanti cimeli donati dal Vescovo Fagiolo. Al Monastero è annessa una importante Biblioteca Monastica che custodisce circa 70.000 volumi, riguardanti per lo più le discipline religiose; oltre ai testi moderni, la biblioteca è scrigno di un tesoro davvero unico: volumi antichi di cui numerosi manoscritti, quattro incunaboli, 421 cinquecentine, 614 Seicentine e oltre 3.000 opere del Settecento.

Ogni anno l'11 giugno a Miracoli è festa grande. I pellegrini arrivano numerosi da ogni parte dell'Abruzzo e da fuori regione, per partecipare con intensa devozione alla Santa Messa e alla processione.

Il santuario viene ricordato da Gabriele d'Annunzio nel Trionfo della Morte.

 

Vuoi scoprire le meraviglie dell'Abruzzo?

Pianifica insieme a noi la tua vacanza personalizzata!

CONTATTACI ORA!
 

Oppure chiamaci al +39 0871 382259

Ultimo aggiornamento: