Borgo di Cocullo (AQ)

Masciulli viaggi

Prov. L'Aquila - 897m s.l.m. - 416 abitanti

Borgo medievale ricco di fascino e mistero che conserva uno dei riti più particolari del folklore abruzzese: l'arcaico rito dei "serpari" rivive ancora oggi in occasione della festa cristiana in onore a San Domenico. All'inizio di maggio i giovani del paese catturano alcune decine di bisce e il primo giovedì del mese le serpi vengono sistemate sulla statua di San Domenico abate e portate in processione per le vie del paese. Alla fine della celebrazione gli animali vengono rimessi in libertà.  

Il santuario di San Domenico custodisce tre croci processionali in argento del sec. XV eseguite da orafi di scuola sulmonese.

Tra le principali opere del centro storico vi è la torre medievale in muratura, costruita in blocchi di pietra su base quadrata.

Questa torre è stata poi adatta come campanile della chiesa di San Nicola, purtroppo danneggiata dal terremoto della Marsica del 1915 e mai restaurata.

 

Vuoi scoprire le meraviglie dell'Abruzzo?

Pianifica insieme a noi la tua vacanza personalizzata!

CONTATTACI ORA!
 

Oppure chiamaci al +39 0871 382259

Ultimo aggiornamento: