Borgo di Civitella del Tronto (TE)

Masciulli viaggi

Prov. Teramo - 589m s.l.m. - 5421 abitanti

Caratteristico centro arroccato su uno sperone roccioso, di origini antichissime, ha avuto un ruolo importantissimo della storia dell'Italia Meridionale.

È tra i borghi più belli d'Italia ed è celebre per la sua imponente fortezza, ultimo avamposto del Regno di Napoli, costruita intorno all'anno 1000 e potenziata nel '400, ha visto l'ultima resistenza dei Borboni alla truppe piemontesi. Lunga mezzo chilometro ed estesa su una superficie di 25.000 m2 è considerata tra le più formidabili opere di ingegneria militare.

L'antico centro storico, ricco di chiese e palazzi signorili, è un suggestivo itinerario tra vicoli che respirano di storia. A est del borgo si trova Porta Napoli, dove campeggia lo stemma della città con cinque torri. In piazza Francesco Filippi Pepe è possibile ammirare un magnifico panorama che spazia dalla montagna dei Fiori, ai Monti della Laga, fino alle vette del Gran Sasso.

In largo Pietro Rosati si rimane colpiti dal monumento Wade, voluto da Francesco I di Borbone in memoria dell'ufficiale irlandese Matteo Wade, difensore della fortezza nell'assedio del 1806 delle truppe di Bonaparte. L'opera marmorea fu realizzata dallo scultore napoletano Tito Angelini.

A 3km da Civitella c'è il convento francescano di S. Maria dei Lumi al cui interno c'è una splendida Madonna con il Bambino, un'opera in legno policromo considerata tra le più antiche d'Abruzzo.

 

Vuoi scoprire le meraviglie dell'Abruzzo?

Pianifica insieme a noi la tua vacanza personalizzata!

CONTATTACI ORA!
 

Oppure chiamaci al +39 0871 382259

Ultimo aggiornamento: