Borgo di Capestrano (AQ)

Masciulli viaggi

Prov. L'Aquila - 463m s.l.m. - 1141 abitanti

Nel centro della Val Tirino di origini antichissime ha restituito interessanti testimonianze del passato come il celebre Guerriero di Capestrano ritrovato nel 1934, stele funeraria del VII sec a.C., oggi conservato al Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo a Chieti.

Il borgo è noto anche per aver dato i natali al predicatore francescano S. Giovanni da Capestrano. Nel centro si erge il bel castello, ora sede del municipio e in passato appartenuto prima ai Piccolomini, poi ai Medici. Nella stessa piazza c'è la chiesa parrocchiale di S. Maria della Pace con campanile settecentesco e interno barocco.

Fuori del paese sono da visitare il convento e la chiesa di San Giovanni da Capestrano e la chiesa di San Pietro ad Oratorium eretta nel VIII sec. dal re longobardo Desiderio. Sulla facciata è visibile il cosiddetto "quadrato magico", 5 enigmatiche parole che possono essere lette da sinistra verso destra o viceversa, in verticale e in obliquo. A nord-est del paese, in località Capo d'Acqua si trovano le sorgenti del fiume Tirino.

Da non perdere le prelibatezze del luogo, come le ottime trote e i saporitissimi gamberi che qui si allevano.

 

Vuoi scoprire le meraviglie dell'Abruzzo?

Pianifica insieme a noi la tua vacanza personalizzata!

CONTATTACI ORA!
 

Oppure chiamaci al +39 0871 382259

Ultimo aggiornamento: