Eremo di San Venanzio - Raiano (AQ)

Masciulli viaggi

Il primo impianto della chiesa risale al '400 il santuario si trova a cavallo delle impetuose acque dell'Aterno ed è costruito su uno sperone roccioso a strapiombo sul fiume, tra le spettacolari Gole di S. Venanzio. All'interno, oltre all'altare maggiore, troviamo due altari laterali dedicati a San Pietro e a San Giovanni Battista.

Di fronte all'altare maggiore, protetto da una balaustra, c'è l'accesso alla scala santa completamente scavata nella roccia che conduce in una piccola grotta, un tempo a strapiombo sul fiume, dove i fedeli vedono l'impronta del corpo del Santo.

Lungo la via del Santuario si trovano tre edicole che racchiudono le impronte lasciate dal Santo al suo passaggio. Anche qui, fino a qualche decennio fa, i fedeli si stendevano sulla roccia per inserire gomito e testa negli incavi delle impronte a scopo terapeutico e prevenire dolori reumatici e cefalee.

I fedeli inoltre raccoglievano un'erba che cresce nei pressi del Santuario, il cosiddetto "grano di S. Venanzio", per conservarla a casa in quanto ritenevano possedesse proprietà terapeutiche.

 

Vuoi scoprire le meraviglie dell'Abruzzo?

Pianifica insieme a noi la tua vacanza personalizzata!

CONTATTACI ORA!
 

Oppure chiamaci al +39 0871 382259

Ultimo aggiornamento: